-- comunicazione del 1 novembre 2017
Morsmordre è nata nel 2011 dall'idea di due amiche con tanta voglia di giocare un ambiente diverso dal solito ma sempre in un universo che aveva un piccolo posto nel loro cuore. Siamo quasi al termine del 2017 e anche se alcune persone dello staff sono cambiate e il GDR si è evoluto tantissimo, la trama principale, il filone narrativo portante, è finito a giugno 2017. Morsmordre era stata pensata come un tipo di land dove non ci sarebbero state le mini quest one shot, né cicli piccoli che portano gioco per un po' per poi finire. Morsmordre era stata pensata con una trama a compartimenti che seguiva sempre lo stesso filone: abbiamo giocato la nascita del razzismo e del regime, abbiamo giocato lo sviluppo di questo regime fino all'inasprimento definitivo, abbiamo giocato la discriminazione crescente, le lotte per la libertà, i governi bugiardi e approfittatori, le risse, e molto altro fino ad arrivare alla vera e propria guerra con il fronte, le battaglie, i caduti. Terminata la guerra abbiamo avviato quel processo di ricostruzione che ha funzionato ma che non dà più altri spunti su come giocarla, pur avendo inventato il filone alternativo dei babbani, visto come la magia è arrivata anche su suolo pubblico causa guerra. Anche se abbiamo tirato fuori conigli da cappelli inventandoci ogni giorno qualcosa di nuovo, siamo fermamente convinte che a una certa se imposti un GDR per essere verosimile all'andamento di una serie di libri, alla fine c'è un punto da mettere e questo punto lo mettiamo adesso. Il dominio di Morsmordre scadrà il 1 Febbraio 2018 e fino a quel momento abbiamo deciso di terminare le giocate per dare una chiusura in armonia a quella che per sette anni fa è diventata la nostra casa. Siamo un piccolo gruppo di utenti che alla fine sono diventati amici, a cui piace giocare fra di loro senza doversi sbattere la testa per seguire l'andamento ormai sempre più pesante dei GDR. Ci piace giocare per divertirci e non per impazzire dietro regolamenti troppo specifici che chiedono lancio di dadi anche per starnuti, procedimenti di richieste lunghi e a volte mai ascoltati, e via dicendo. Ci piace giocare perché è questo quello che dovrebbe essere un GDR: un gioco da affrontare quando si ha modo, quando si ha tempo, quando si ha voglia. Senza forzarsi, senza impazzire. Siamo davvero felici che alla fine Morsmordre è stato proprio questo. Un gioco, un bel ricordo per chi ha capito cosa si voleva fare e come farlo, per chi ci ha seguito, per chi è rimasto fino alla fine.
Siamo un gruppo di amici che continueranno a giocare, solo non qui. Morsmordre chiuderà quindi in via definitiva a Febbraio, la mail verrà disattivata ugualmente, lasciando spazio ad altri mondi, altre fantasie, altre novità.

Volevamo però ringraziare tutti quelli che hanno giocato con noi, dal primo all'ultimo, da quello più tranquillo a quello più rissoso, da chi è rimasto a quello che se ne è andato. Ogni persona che è passata per Morsmordre ha bene o male contribuito alla crescita del GDR e delle persone. Tutti quanti, anche chi magari ha lasciato il GDR con amarezza e incomprensioni.

Morsmordre è stato un lungo viaggio pieno di salite e discese. Ma alla fine ha raggiunto la sua destinazione ed è tempo che venga messa a riposo senza venir rovinata da trascinamenti o ridondanze.

Grazie di tutto,
Lara, Rose e Laura.